1° Raduno Internazionale città di Montefiascone: quattro chiacchiere con Marco Crisostomi

1 raduno internazionale montefiascone

Ehi vespista, hai impegni per venerdì 25 maggio? Spero per te di no, perché dal 25 al 27 maggio si terrà il 1° Raduno Internazionale Città di Montefiascone!

Dopo anni di raduni regionali, interregionali e nazionali, quest’anno il Vespa Club Lago di Bolsena ha deciso di organizzare una tre giorni diversa, tutta dedicata all’amore per la Vespa e al territorio.

L’evento inizierà la mattina di venerdì 25 maggio con una ricca colazione in Vespa e una visita al Lungolago di Montefiascone con aperitivo annesso. La giornata proseguirà con il pranzo, per entrare poi nel vivo durante il pomeriggio con una degustazione di vini del posto, il famoso Est! Est! Est!, e il “Vespa ‘n’ Beer” serale, un momento dedicato allo street food e alla birra artigianale con concerto rock a Piazza Vittorio Emanuele del gruppo The Rover.

Sabato 26, invece, i vespisti potranno partire per Capodimonte dove si imbarcheranno sul battello per un tour guidato del Lago di Bolsena con aperitivo a bordo. Tornati a Montefiascone, il pomeriggio vedrà il XIV Corteo Storico di Arti e Mestieri Medievali con premiazione serale dei migliori personaggi vintage e super concerto dei Muppets Cover Band.

L’ultimo giorno di raduno sarà dedicato ai riconoscimenti e alla premiazione del Campionato Turistico e del Memorial Maurizio Mocini, socio del Vespa Club scomparso prematuramente nel 2017.

Partecipare al raduno è molto semplice, basta essere soci di un Vespa Club e registrarsi sul sito del Vespa Club Lago di Bolsena.

Insomma, si prevede una tre giorni davvero interessante. Per entrare un po’ più nel vivo del raduno abbiamo fatto due chiacchiere con Marco Crisostomi, Presidente del Vespa Club Lago di Bolsena – Montefiascone e organizzatore dell’evento insieme al Vice Presidente Giuseppe Ricci, al segretario Oreste Bendia e al cassiere Andrea Ricci.

Ciao Marco, l’attesa per questo 1° Raduno Internazionale è alta, tu cosa ti aspetti?

Bella domanda per iniziare! Per citare un film comico degli anni ’90 con il grande Paolo Villaggio ti direi “Io speriamo che me la cavo”. Scherzi a parte, ogni anno è sempre più complicato organizzare eventi, lo sai, siamo tutti diventati troppo burocrati. Di certo concordo con tutte le normative, da quelle regionali a quelle comunali, sia delle istituzioni sia del Vespa Club Italia, ma per chi non lo fa per lavoro diventa veramente pesante, tanto che spesso con il direttivo del Vespa Club ci siamo detti “Ma chi ce lo fa fare?” La risposta alla tua domanda è la nostra domanda, ce lo fa fare la voglia e la passione di tutto il nostro club, le persone che ci incontrano e ci dicono “che spettacolo, spero facciate anche quest’anno il raduno”. Anche qui, la risposta è sempre la stessa: certamente! Detto questo, mi aspetto una tre giorni in cui tutti i partecipanti si dimentichino di tutto e passino qualche ora spensierata tra buona musica e ottimi street-food, birra artigianale e, dulcis in fundo, il 1° raduno internazionale città di Montefiascone, il tutto in una cornice come il nostro territorio e il nostro lago che non hanno nulla da invidiare alle più blasonate località turistiche.

Il club è nato nel 2009, dopo anni di raduni regionali e nazionali, perché avete deciso di renderlo internazionale?

La decisione è venuta da sola al momento della richiesta. Dopo un anno di pausa forzata dal regolamento del Vespa Club Italia, abbiamo provato a fare richiesta per un raduno internazionale. Poco dopo è arrivata l’ufficialità da parte del Vespa Club Italia che ci ha resi molto orgogliosi perché in tutta Italia vengono fatti 2 o 3 raduni internazionali all’anno. Siamo molto entusiasti per questo evento che premia gli sforzi fatti da tutti i soci, il direttivo e tutti quelli che nel tempo hanno sposato i nostri progetti e, con un pizzico di presunzione, premia la nostra macchina organizzatrice che si rinnova e si fortifica ogni anno grazie alla collaborazione di molti appassionati.

A tal proposito, vorrei approfittarne per ringraziare tutti i miei compagni di battaglia: Oreste Bendia, Giuseppe e Andrea Ricci che quest’anno più che mai ci hanno supportati e sopportati per decine e decine di incontri, Mario Senzaquattrini che, oltre a essere il nostro portabandiera per il maggior numero di raduni svolti, si è occupato, e si occuperà durante la manifestazione, del merchandising del Vespa Club. Non può mancare un ringraziamento all’Amministrazione Comunale di Montefiascone, in particolare all’assessore Paolo Manzi e al consigliere Deborah Pompei sempre vicini alla nostra associazione con sano, vivo e vero entusiasmo nel promuovere tutte le nostre manifestazioni. Infine, vorrei ringraziare a nome del Direttivo il sindaco di Montefiascone Massimo Paolini, la Proloco Montefiascone, il sindaco di Capodimonte Mario Fanelli, il sindaco di Marta Maurizio Lacchini, la Proloco e la Protezione Civile di Marta, l’Avis, l’Aido e l’Asvom Protezione Civile di Montefiascone, Solidarietà Falisca, l’Automobile Club Viterbo, l’Onlus Fiordini, l’Associazione Libera Voce, la Locals Only, la Dirigente Scolastica Anna Grazia Pieragostini, le maestre e il comitato genitori dell’istituto comprensivo “Anna Molinaro” di Montefiascone, gli sponsor e tutte le autorità competenti.

Quando gli chiedo se il raduno internazionale verrà riproposto anche l’anno prossimo, Marco risponde un sincero “Non lo so, facciamo passare l’evento, poi ci penseremo!”.

Si Marco, intanto facciamo passare il raduno, poi sicuramente ci sarà occasione per guardarci indietro e iniziare a organizzare qualcosa anche per il 2019!

One thought on “1° Raduno Internazionale città di Montefiascone: quattro chiacchiere con Marco Crisostomi

  1. Marco says:

    Grazie mille per l’importanza che date ogni anno al nostro evento ormai la nostra chiacchierata è tappa fissa.
    un abbraccio a tutti.
    Complimenti a tutto il vostro Staff.
    Saluti
    Il Direttivo Vespa Club Lago di Bolsena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *